La religione non è che un sole illusorio, che si muove attorno all'uomo finché questi non giunge a muoversi attorno a se stesso.

Karl Marx

Karl Marx

Professione: Filosofo
Nazionalità: Tedesco

Suggerimenti per te :

Perciò l'operaio solo fuori dal lavoro si sente presso di sé, e si sente fuori di sé nel lavoro.

Vai via, vai via! Le ultime parole sono per gli idioti che non hanno detto abbastanza!

Tutto quello che so è che non sono un marxista.

La verità o non verità di un pensiero deve essere dimostrata in pratica.

A ciascuno secondo i suoi bisogni, da ciascuno secondo le sue possibilità.

Il comunismo per noi non è uno stato di cose che debba essere instaurato, al quale la realtà dovrà conformarsi. Chiamiamo comunismo il movimento reale che abolisce lo stato di cose presente.

Sulla soglia della scienza, come sulla porta dell'inferno, si deve porre questo ammonimento: Qui si convien lasciare ogni sospetto. Ogni viltà convien che qui sia morta.

Da ciascuno secondo la sua capacità, a ciascuno secondo il suo bisogno.

La religione è il sospiro di una creatura oppressa, il sentimento di un mondo senza cuore, lo spirito di una condizione priva di spirito.

La burocrazia è lo stato immaginario accanto allo stato reale, è lo spiritualismo dello stato.

Le necessità primitive dei lavoratori sono un'assai più ricca fonte di guadagno che le raffinate necessità dei ricchi.

Il potere politico è il potere di una classe organizzato per opprimerne un'altra.

Quando tu ami senza provocare amore, cioè quando il tuo amore come amore non produce amore reciproco, e attraverso la tua manifestazione di vita, di uomo che ama, non fai di te stesso un uomo amato, il tuo amore è impotente, è una sventura.

La storia si ripete sempre due volte: la prima volta come tragedia, la seconda come farsa.