Quando il nemico è unito, dividilo.

Sun Tzu

Sun Tzu

Professione: Filosofo
Nazionalità: Cinese

Suggerimenti per te :

L’invincibilità sta nella difesa. La vulnerabilità sta nell’attacco. Se ti difendi sei più forte. Se attacchi sei più debole.

Con ordine, affronta il disordine; con calma, l’irruenza. Questo significa avere il controllo del cuore.

Conoscere l'altro e se stessi: cento battaglie, senza rischi. Non conoscere l'altro e conoscere se stessi: a volte vittoria, a volte sconfitta. Non conoscere l'altro, ne se stessi: ogni battaglia è un rischio certo.

Quando muovi, sii rapido come il vento, maestoso come la foresta, avido come il fuoco, incrollabile come la montagna.

Se vuoi attaccare in un punto vicino, simula di dover partire per una lunga marcia; se vuoi attaccare un punto lontano, simula di essere arrivato presso il tuo obbiettivo.

Per essere certo di conquistare la zona dove hai impegnato battaglia, attacca un punto che il nemico non difende. Per essere certo di tenere ciò che difendi, attestati dove il nemico non può attaccare.

Si può sapere come vincere, senza necessariamente vincere.

Un esercito confuso conduce all'altrui vittoria.

Attraverso l’ordine, affrontare il disordine; attraverso il silenzio, affrontare il clamore: è questo il metodo per controllare la prontezza mentale. Trasformare la distanza in vicinanza; il disagio, in comodità; la fame, in sazietà: è questo il metodo per controllare il vigore.

In un terreno aperto non ti accampare. In una zona di confine stringi alleanze. In una zona crocevia non restare. In un terreno chiuso elabora strategie. In un terreno di morte combatti.

La guerra si fonda sull'inganno.

Quando vedi il nemico pronto, preparati contro di lui; ma evitalo, dove è forte.

Le vie che portano a conoscere il successo: 1. Sapere quando si può o non si può combattere 2. Sapersi avvalere sia di forze numerose che di forze esigue 3. Saper infondere uguali propositi nei superiori e negli inferiori.

L'invincibilità risiede nella difesa; la possibilità di vittoria nell'attacco. Uno difende quando le sue forze sono inadeguate; ed attacca quando sono abbondanti.