Il primo dovere per un governo è di garantire che la gente abbia cibo, carburante e vestiti. Il secondo, che abbiano i mezzi per un'educazione morale ed intellettuale.

John Ruskin

John Ruskin

Professione: Autore
Nazionalità: Britannico

Suggerimenti per te :

Quanto ci preoccupiamo, come nazione, dei libri? Quanto pensi che spendiamo complessivamente per le nostre biblioteche, pubbliche o private, in confronto con quello che spendiamo per i nostri cavalli?

La miglior preghiera al principio di un giorno è di non sciuparne i momenti preziosi.

Beethoven mi sembra sempre un sacco di chiodi rovesciato, e qua e là anche un martello che cade.

Egli pensa per infezione, prendendo un'opinione come si prende un raffreddore.

Questa è la vera natura della casa: il luogo della pace; il rifugio non soltanto dal torto, ma anche da ogni paura, dubbio e discordia.

La conoscenza della bellezza è il vero cammino e il primo passo per la comprensione delle cose che sono buone.

Ricorda che le cose più belle del mondo sono anche quelle più inutili: i pavoni e i gigli, ad esempio.

Vivere senza uno scopo è come navigare senza bussola.

Non c'è soltanto un unico modo di fare bene le cose, c'è anche un solo modo di vederle, e cioè vederne il quadro complessivo.

In generale, l'orgoglio è alla base di tutti i grandi errori.

Io credo che la prima prova per un uomo davvero grande è la sua umiltà. Per umiltà io non intendo il dubitare delle proprie capacità. Ma alcuni grandi uomini hanno la strana sensazione che la grandezza non sia in loro, ma li attraversi. Ed essi vedono qualcosa di divino in ogni altro uomo.

Ben difficilmente esiste cosa al mondo che qualcuno non possa produrre di qualità un po' inferiore e vendere a un prezzo più basso. Ma coloro che tengono conto solo del prezzo diventano di questi la preda legittima.

Il mondo non può diventare tutto un'officina... come si andrà imparando l'arte della vita, si troverà alla fine che tutte le cose belle sono anche necessarie.

Ogni possesso incrementato ci carica di nuova stanchezza.