Il nano vede più lontano del gigante, quando ha le spalle del gigante su cui montare.

Samuel Taylor Coleridge

Samuel Taylor Coleridge

Professione: Poeta
Nazionalità: Britannico

Suggerimenti per te :

La felicità della vita è fatta di frazioni infinitesimali: di piccole elemosine, presto dimenticate, di un bacio, di un sorriso, di uno sguardo gentile, di un complimento fatto col cuore.

Colui che comincia ad amare il cristianesimo più della verità finirà per amare la sua setta o la sua chiesa più del cristianesimo, e poi ad amare se stesso più di ogni altra cosa.

Il matrimonio più felice che io possa immaginare per me stesso sarebbe l'unione di un uomo sordo con una donna cieca.

Nessun uomo è mai stato un grande poeta, senza essere stato allo stesso tempo un grande filosofo. Perché la poesia è la fioritura e la fragranza di tutta la conoscenza umana, dei pensieri umani, delle passioni umane, delle emozioni e del linguaggio.

Non c'è niente di più contagioso dell'entusiasmo.

Ciò che l'uomo desidera è una donna; ciò che desidera la donna è raramente qualcosa di diverso dal desiderio dell'uomo.

Il talento, che giace nella comprensione, è spesso ereditario; il genio, essendo l'azione della ragione o della fantasia, raramente o mai.

I lavori di fantasia dovrebbero essere scritti in un linguaggio davvero piano; più sono puramente immaginari più è necessario che siano semplici.

Il consiglio è come la neve: più soffice cade, più a lungo attecchisce, e più profondamente penetra nella mente.

L'amicizia è un albero che ti ripara.

Chi si vanta di aver conquistato una moltitudine di amici, non ne hai mai avuto uno.

Ecco un buon criterio per giudicare un genio: osservare se compie dei progressi o se gira soltanto in circolo su se stesso.

Il principio dell'architettura gotica è quello dell'infinito reso immaginabile.

I recensori sono solitamente persone che sarebbero stati poeti, storici, biografi, ecc., se l'avessero potuto; hanno messo alla prova il loro talento qui e là, e non sono riusciti. A quel punto diventano critici.