Un uomo che non possiede che massime è come un ciclope il cui unico occhio è posto dietro al capo.

Samuel Taylor Coleridge

Samuel Taylor Coleridge

Professione: Poeta
Nazionalità: Britannico

Suggerimenti per te :

Il linguaggio è l'armonia della mente umana; a un tempo contiene i trofei del passato e le armi per future conquiste.

Nessun uomo è mai stato un grande poeta, senza essere stato allo stesso tempo un grande filosofo. Perché la poesia è la fioritura e la fragranza di tutta la conoscenza umana, dei pensieri umani, delle passioni umane, delle emozioni e del linguaggio.

La più generale definizione della bellezza: molteplicità nell'unità.

Colui che comincia ad amare il cristianesimo più della verità finirà per amare la sua setta o la sua chiesa più del cristianesimo, e poi ad amare se stesso più di ogni altra cosa.

Ho visto mostrare una grande intolleranza per difendere la tolleranza.

I critici sono di solito persone che avrebbero voluto essere poeti, storici, biografi, ecc., hanno messo alla prova il loro talento, e non hanno avuto successo.

Prega bene chi ama bene tutti: sia l'uomo che l'uccello e le altre bestie. Prega meglio chi meglio ama ogni cosa, la piccola e la grande.

L'arte, intendendo il termine per indicare collettivamente pittura, scultura, architettura e musica, è la mediatrice e riconciliatrice di natura e uomo. È dunque il potere di umanizzare la natura, di infondere i pensieri e le passioni dell'uomo in tutto ciò che è l'oggetto della sua contemplazione.

Per me, un matrimonio felice è l'unione di un uomo sordo con una donna cieca.

Ecco un buon criterio per giudicare un genio: osservare se compie dei progressi o se gira soltanto in circolo su se stesso.

Ci sono tre classi in cui so che tutte le donne oltre i settanta sono sempre state divise: quella cara vecchietta; quella vecchia; quella vecchia strega.

Il miglior medico è quello che con più abilità sa infondere la speranza.

Il talento, che giace nella comprensione, è spesso ereditario; il genio, essendo l'azione della ragione o della fantasia, raramente o mai.

Il consiglio è come la neve: più soffice cade, più a lungo attecchisce, e più profondamente penetra nella mente.