Che cosa sarebbe la vita se non avessimo il coraggio di correre dei rischi?

Vincent Van Gogh

Vincent Van Gogh

Professione: Artista
Nazionalità: Olandese

Suggerimenti per te :

Quando sento un terribile bisogno di, se devo nominarla, religione, allora esco e dipingo le stelle.

Volevo uccidermi, ma ho fatto cilecca. Nel caso dovessi sopravvivere ci riproverò.

La tua professione non è ciò che ti fa portare a casa la tua paga. La tua professione è ciò che sei stato messo al mondo a svolgere con tale passione e intensità che diventa spirituale nella sua chiamata.

L'arte è gelosa... bisogna lavorare a lungo e duramente per afferrarne l'essenza. Quello a cui miro è maledettamente difficile, eppure non penso di mirare troppo in alto.

Guardare alle stelle mi fa sempre sognare, semplicemente come quando sogno sui punti neri che rappresentano le città e i villaggi in una mappa. Perché, mi chiedo, i puntini luccicanti del cielo non dovrebbero essere accessibili quanto i puntini neri sulla carta della Francia?

Non soffocare la tua ispirazione e la tua immaginazione, non diventare lo schiavo del tuo modello.

Uno può avere un focolare ardente nell'anima e tuttavia nessuno viene mai a sedervisi accanto. I passanti vedono solo un filo di fumo che si alza dal camino e continuano per la loro strada.

Ciò che desidero, è che tutto sia circolare e che non ci sia, per così dire, né inizio né fine nella forma, ma che essa dia, invece, l'idea di un insieme armonioso, quello della vita.

La normalità è una strada lastricata: è comoda per camminare, ma non vi cresce nessun fiore.

Non vivo per me, ma per la generazione che verrà.

Soffrire senza lamentarci è l'unica lezione che dobbiamo imparare in questa vita.

La natura è il miglior modo per comprendere l'arte; i pittori ci insegnano a vedere.

I pescatori sanno che il mare è pericoloso e le tempeste terribili, ma non hanno mai considerato quei pericoli ragioni sufficienti per rimanere a terra.

Chi non ha imparato a dire 'lei e nessun altra' sa che cos'è che l'amore?