Il linguaggio va a tentoni come l'amore nell'oscurità del mondo, alla ricerca di una perduta immagine primordiale. Una poesia non si può fare, solo presentire.

Karl Kraus

Karl Kraus

Professione: Autore
Nazionalità: Austriaco

Suggerimenti per te :

Dolorosissimo ritratto del progresso: un leone, abituato alla cattività e restituito alla savana, si mette ad andare su e giù come davanti alle sbarre.

Se fossi sicuro di dover condividere l'immortalità con certa gente, preferirei un oblio in camere separate.

È un artista solo colui che sa creare un enigma da una soluzione.

Non saluto la gente anche se non la conosco.

Che cos'è uno storico? Uno che scrive troppo male per poter collaborare a un quotidiano.

La vera donna inganna per il piacere. L'altra cerca il piacere per ingannare.

La cosmetica è la scienza del cosmo della donna.

Chi elogia la nostra giustizia, somiglia terribilmente a quella persona che cercava di consolare una vedova il cui marito era morto per una grave forma di polmonite, dicendole per tranquillizzarla che forse non era andata poi tanto male.

Tradurre in un'altra lingua un'opera della lingua vuol dire che uno si toglie la pelle, passa il confine e là indossa il costume del paese.

I giornali hanno con la vita all'incirca lo stesso rapporto che hanno le cartomanti con la metafisica.

Il parrucchiere racconta le novità, mentre dovrebbe solo pettinare. Il giornalista è pieno di spirito, mentre dovrebbe solo raccontare le novità. Sono due tipi che mirano in alto.

Ciò che entra con facilità nell'orecchio ne esce con facilità. Ciò che entra con difficoltà nell'orecchio, ne esce con difficoltà. Questo vale per lo scrivere ancor più che per il fare musica.

Un cameriere è un uomo che porta un frac senza che nessuno se ne accorga. Per contro ci sono uomini che hanno l'aspetto di cameriere appena si mettono un frac. Così in ambedue i casi il frac non ha nessun valore.

Lo psicanalista è un confessore cui piace ascoltare anche i peccati dei padri.