La ricchezza somiglia all'acqua di mare: quanto più se ne beve, tanto più si ha sete.

Arthur Schopenhauer

Arthur Schopenhauer

Professione: Filosofo
Nazionalità: Tedesco

Suggerimenti per te :

Bisognerebbe scegliere la mosca a simbolo della sfacciataggine e dell'insolenza degli stupidi. Infatti, mentre tutti gli animali temono più di tutto l'uomo e lo sfuggono già da lontano, la mosca gli si posa sul naso.

La brevità della vita, tanto spesso lamentata, potrebbe forse essere quel che la vita ha di meglio.

Solo gli spiriti veramente grandi, come le aquile, hanno i nidi solo nelle vette deserte.

Il genio abita semplicemente al piano di sopra della follia.

Lo sciocco corre dietro i piaceri della vita, e si vede ingannato; il saggio evita i mali.

Le religioni sono figlie dell'ignoranza, e non sopravvivono a lungo alla madre.

Dei giorni felici della nostra vita ci accorgiamo solo quando hanno ormai lasciato il posto a giorni infelici.

Le donne sono adatte a curarci ed educarci nell'infanzia, appunto perché esse stesse sono puerili, sciocche e miopi, in una parola tutto il tempo della loro vita rimangono grandi bambini: esse occupano una specie di gradino intermedio fra il bambino e l'uomo, che è il vero essere umano.

Che la morale del cristianesimo non tenga conto degli animali è un suo difetto che farebbe meglio a confessare.

L'uomo è l'unico animale che provoca sofferenza agli altri senza altro scopo che la sofferenza come tale.

Poiché non esistono due individui perfettamente uguali, ci sarà una sola determinata donna che corrisponderà nel modo più perfetto ad un determinato uomo. La vera passione d'amore è tanto rara quanto il caso che quei due s'incontrino.

Il gloriarsi di una qualità è un confessare che non la si possiede.

Che cosa ci si può aspettare da un mondo in cui quasi tutti vivono solo perché non hanno ancora trovato il coraggio di spararsi?

Nonostante tutti i tentativi e i sofismi di sant'Agostino, la responsabilità del mondo e di tutte le sue sventure ricade comunque su Dio, il quale ha creato tutto, assolutamente tutto, e sapeva come sarebbero andate le cose.