Se c'è una magia nella boxe è la magia di combattere battaglie al di là di ogni sopportazione, al di là di costole incrinate, reni fatti a pezzi e retine distaccate. È la magia di rischiare tutto per realizzare un sogno che nessuno vede tranne te.

Morgan Freeman

Morgan Freeman

Professione: Attore
Nazionalità: Americano

Suggerimenti per te :

Sta a noi provare ad andare oltre le regole e le leggi e passare dall'evoluzione alla rivoluzione.

A volte per tirare un colpo vincente bisogna arretrare, ma se arretri troppo non combatti più.

Non esistono uomini perfetti, ma solo intenzioni perfette.

Lunga ed impervia è la strada che dall'inferno si snoda verso la luce.

La vita è stata ed è tuttora buona con me e credo che sia mio dovere essere buono con lei. Come ci riesco? La vivo.

Io dico che queste mura sono strane: prima le odi, poi ci fai l'abitudine, e se passa abbastanza tempo non riesci più a farne a meno: sei istituzionalizzato. È la tua vita che vogliono, ed è la tua vita che si prendono. La parte che conta almeno.

Una volta Hemingway ha detto: "Il mondo è un bel posto e vale la pena lottare per esso". Condivido la seconda parte.

Sono io il primo a dirlo che bere alcool quando fuori la temperatura è rigida è la cosa peggiore da fare. Una minestra calda aiuta molto di più in tali circostanze, perché il processo digestivo aiutare a riscaldare il corpo.

La nomina è più interessante del premio perché ti fa entrare nella cerchia degli attori straordinari.

La boxe è qualcosa di innaturale, perchè si fa sempre tutto al contrario. Invece di allontanarti dal dolore, come farebbe qualunque persona sana... gli vai incontro.

Gli umani sono interessati all'avere più che all'essere.

È proprio vero alcuni uccelli non sono fatti per stare in gabbia, sono nati liberi e quando volano liberi ti si riempie il cuore di gioia.

Chiunque al mondo può perdere un incontro.

La leadership non mi intimorisce, anzi, recito meglio nei panni di un leader. Non sento alcuna pressione e mi sento realizzato. Sono nato per essere leader.