La scienza del cuore non è ancora nata, ciascuno la inventa come vuole.

La scienza è l'arte di investigare le opere di Dio.

La scienza gonfia, mentre la carità edifica.

La scienza oggi ha molto da dire, molti baracconi da sbaraccare.

La scienza più necessaria è quella di non dimenticare ciò che si è appreso.

La scienza ormai scommette contro se stessa.

La scienza non si poggia su assoluti, ma su maggioranze.

La scienza di oggi è la tecnologia di domani.

La scienza di fonda sul dubbio.

La scienza è verità.

La scienza ci accorcia le esperienze dell'effimera vita.

La scienza procede a passi, non a salti.

La scienza si fonda sul dubbio.

La scienza è conoscenza organizzata.

La scienza è ricerca della verità. Ma la verità non è verità certa.

La scienza da sola è incapace di dare risposta a tutte le domande.

La scienza è solo il progressivo accostamento al mondo reale.

La scienza non può aiutarci a decidere cosa fare del mondo, o come vivere.

La scienza è un cerchio chiuso su se stesso, un cerchio di cerchi.

La scienza non ha che un imperativo: contribuire alla scienza.

La scienza senza coscienza non è che la rovina dell'anima.

La scienza ben vale il denaro che si spende per acquistarla.

La scienza crea il proprio universo.

La scienza ha una seconda vista ed ha occhi brillanti.

La scienza non è che una conoscenza immaginaria della verità assoluta.

La scienza non è altro che buon senso addestrato e organizzato.

La scienza è un cimitero di idee morte anche se ne può uscire la vita.

La scienza compie un suicidio quando adotta un credo.

La scienza non ha patria.

La scienza non serve che a verificare le scoperte dell'istinto.

La scienza è conoscenza organizzata. La saggezza è vita organizzata.

La scienza è la letteratura della verità.

La scienza è il capitano, e la pratica sono i soldati.

La scienza che esita a dimenticare i suoi fondatori è perduta.

La scienza è ciò che si conosce, la filosofia è ciò che non si conosce.

La scienza è analisi spettrale, L'arte è fotosintesi.

Il digiuno è il primo principio della medicina.

La scienza non è altro che percezione.