La chiarezza è piacevole a tutti; sia nello scrivere sia nel parlare.

Non c'è vera amicizia e nemmeno amore, dove c'è ostinazione.

Se la donna nacque da una costola di un addormentato, non è quindi strano che anch'ella dorma.

Il vero amore non può mai fondarsi sul denaro: per prima cosa investe l'anima!

Il desiderio è una malattia degli occhi.

La bellezza può essere trascurata, ma il denaro, quando si vuol trovare marito, è il mezzo infallibile!

Non sempre l'interesse e l'avidità riescono a far nascere l'affetto!

Dove c'è amore non c'è signore, perché tutto eguaglia l'amore.

Allora va bene, lo dirò: Dante mi fa stare male.

L'amore ha l'arrivo facile e la partenza difficile.

La radice di tutte le passioni è l'amore. Da esso nasce la tristezza, il piacere, l'allegria e la disperazione.

Amare non è una scelta perché deve essere un incidente.

Non si può amare senza dare.

Non c'è cosa più facile che dare consigli né cosa più difficile che saperli accettare.

Piuttosto che far morire un disinganno, meglio un inganno che dia la vita.

Con il vento la mia speranza navigava; perdonata in mare, uccisa nel porto.

Il carattere della donna, senza eccezione, si muove su due poli, che sono l'amore e vendetta.

Oh, libertà gran tesoro! Perché non c'è una buona prigione, anche se fosse con le sbarre d'oro.

Logora di più sperare nel bene che tarda che sopportare il male che già si ha.

Se fossi re, istituirei cattedre per insegnare a tacere.

Vado alle mie solitudini, dalle mie solitudini vengo, perché per stare con me mi bastano i miei pensieri.

Ogni libro è un amico discreto (che se ti stanchi smette di parlare) che ti consiglia e ti riprende in segreto.

Il vino è il latte dei vecchi. Non so se lo dice Cicerone o il vescovo di Mondoñedo.

E va bene. Adesso che so che mi manca poco da vivere lo dirò: Dante mi disgusta.

Non è un caso che nella lingua spagnola da "casado" (sposato) a "cansado" (spossato) non ci sia più di una lettera di differenza.

I gelosi sono figli dell'amore, ma sono bastardi, te lo confesso.

Non so se ci sono al mondo parole tanto efficaci né oratori tanto eloquenti come le lacrime.