Non è sufficiente essere spiritosi: bisogna anche avere abbastanza spirito per evitare di averne troppo.

Sorridi, perché tutti mancano di fiducia in se stessi e un sorriso li rassicura più di ogni altra cosa.

La bruttezza ha valori morali positivi. Anzitutto, l'uomo che n'è afflitto è privato dei troppo facili successi in amore; questa privazione lo incita ancor più alla conquista: egli infatti, per piacere può far valere soltanto il prestigio delle sue opere.

La serenità è una conquista.

L'esperienza è un pettine che la vita ti dà dopo che hai perso i capelli.

Gli uomini temono il silenzio perché temono la solitudine, perché entrambi lasciano intravedere il terrore del nulla della vita.

La conversazione è un edificio al quale si lavora in comune. Gli interlocutori devono sistemare le loro frasi pensando all'effetto d'insieme, come fanno i muratori con le pietre.

Il medico e il romanziere sono uomini che prima di tutti debbono interessarsi alle creature.

In molti casi troviamo motivazioni nobili ed eroiche per gesta che abbiamo compiuto senza saperlo o senza volerlo.

Le tracce dell'uomo sull'uomo sono eterne e nessun destino si è incrociato impunemente con il nostro.

Un matrimonio di successo è un edificio che ha bisogno di essere ricostruito ogni giorno.

Nel dimostrare ai fanatici che si sbagliano non si deve dimenticare che si sbagliano apposta.

La parte difficile, in una discussione, non è difendere la propria opinione, quanto conoscerla.

Se non vuoi avere dispiaceri tratta le catastrofi come fastidi, ma non trattare mai i fastidi come catastrofi.

Le menti di differenti generazioni sono tanto impenetrabili l'una all'altra quanto le monadi di Leibniz.

Ogni stagione aveva il suo uomo del giorno, sia politico, sia militare, sia letterario; Byron fu l'uomo del giorno senza rivali delle serate eleganti del 1812.

Il romanzo veramente buono... tende ad essere l'esatto negativo della vita del suo autore.

Quello che gli uomini fanno più fatica a perdonarti è il male che hanno detto di te.

Ci sono persone per le quali la verità pura è veleno.

Una mescolanza di ammirazione e pietà è una delle più sicure ricette dell'affetto.

Diventare vecchi non è niente più che una cattiva abitudine che un uomo indaffarato non ha tempo per assumere.

Un'illusione eterna, o almeno che rinasce spesso nell'animo umano, è molto vicina a diventare una realtà.

Possiamo parlare francamente dei nostri difetti soltanto a coloro che riconoscono le nostre qualità.

Soprattutto, non abbiate mai paura. Il nemico che vi costringe alla ritirata ha lui stesso più paura di noi, in quel preciso istante.

Il valore della conversazione media potrebbe essere migliorato enormemente con l'uso costante di tre semplici parole: "Non lo so".

Un matrimonio felice è una lunga conversazione che sembra sempre troppo breve.

Amiamo la franchezza di quelli che ci amano. La franchezza degli altri la chiamiamo insolenza.

L'opportunismo del cuore è l'unica saggezza sentimentale.

L'unica cosa che l'esperienza ci insegna è che l'esperienza non ci insegna niente.

La lettura è come le locande spagnole, ci si trova solo ciò che si porta con sé.

Nella letteratura come nell'amore, restiamo stupiti da quello che viene scelto dagli altri.

L'amore fisico è un istinto naturale, come la fame e la sete, ma la permanenza dell'amore non è un istinto.

Il matrimonio felice è un edificio che deve essere ricostruito tutti i giorni.

Le conversazioni sarebbero enormemente migliorate dal costante uso di quattro semplici parole: Io non lo so.

Gli affari sono una combinazione di guerra e divertimento.

Invecchiare è una cattiva abitudine che un uomo molto occupato non ha il tempo di prendere.

Chi può prescindere dall'essere amato può prescindere da tutto.

Un misto di ammirazione e pietà è una delle ricette più sicure per l'affetto.